Avete mai sognato un limone?

sognoIl limone dei sogni

Se le arance esprimono dolcezza e gioia di vivere, il limone nei sogni rappresenta le cose “aspre” e non piacevoli che colpiscono il sognatore e che spesso vengono accettate come “normali”.

Del limone vanno considerate però tutte le qualità: il colore giallo vivo legato al logos, all’intelletto, al potere personale, alla capacità di esprimersi nel mondo, il succo che è un concentrato di vitamine e sali minerali utile per il corpo e ottimo come condimento.

Qualità che influiscono sul simbolismo del limone e che ne temperano i significati negativi. Come nella realtà della vita non sono del tutto negative frustrazioni e difficoltà, sgradevoli da affrontare, ma fonte di crescita e maturazione, così il limone nei sogni può rappresentare ciò che si presenta sgradevole e faticoso, ma che può rivelarsi potenziante.

Sognare di tagliare un limone può collegarsi ad un atto di volontà, di sfida o di rassegnazione. A seconda di come il sognatore sente e vive la scena onirica può emergere la capacità di affrontare la situazione guardandola in faccia, oppure al contrario il suo vittimismo o la tendenza a bloccarsi di fronte agli ostacoli.

Spremere il limone nei sogni è confrontarsi con le avversità, tentare di eliminarle, reagire di fronte a ciò che porta fastidio, timore, pena e che forse di giorno non si riesce o non si vuole vedere.

Sognare limoni deve far riflettere sulle cose ‘aspre’, amare, sgradevoli che il sognatore sta affrontando, che spesso non vede o si rifiuta di vedere, e che risultano accentuate quando tali frutti appaiono verdi, acerbi, calpestati, marciti.

Se avete sognato il frutto esperidio e volete tentare la fortuna, date un occhio alla numerologia.