Finocchio, limone e timo: che trio!

Finocchio, limone e timo: che trio!

Frutta e verdura di stagione

OTTOBRE: è tempo di finocchi

Il finocchio è una pianta aromatica versatile, il cui sapore ricorda quello di anice e liquirizia.

Come questi ultimi ha un grande potere carminativo: aiuta a sgonfiare la pancia, favorisce la diuresi, agevola la digestione, combatte e previene i gas intestinali. Le nonne consigliavano di consumarlo durante l’allattamenti per aumentare la produzione del latte e prevenire le colichette ai neonati.

In cucina si possono usare tutte le parti del finocchio. Il grumolo bianco del finocchio coltivato si può mangiare crudo, lessato o gratinato, mentre i semi (diacheni) sono ottimi per aromatizzare formaggi, insalate, grigliate e pane (pensa ai golosi taralli pugliesi).

I fiori di finocchio invece sono uno dei segreti del sapore unico della famosa porchetta di Ariccia.

Il finocchio, secondo la medicina tradizionale cinese, è utile in caso di congestioni e congiuntiviti, mentre l’infuso di semi viene somministrato per curare morsi di insetto e di serpente, oltre che indigestione e mal di gola.

Il finocchio contiene il 17% della razione giornaliera consigliata di vitamina c, previene i radicali liberi e le infiammazioni ed è ricco di potassio. In sole 9 kcal per 100 g, il finocchio riduce il colesterolo e cura l’intestino irritato.

Curiosità

L’espressione “farsi infinocchiare” deriva dall’abitudine dei cantinieri di offrire pezzetti di finocchio a chi si presentava per acquistare il vino. L’aroma di finocchio infatti è in grado di rendere gradevole anche il sapore anche peggiore dei vini.

Finocchi, limone e timo

finocchi timo e limoneUn trio così saprà regalarti un sacco di soddisfazioni a ottobre, in cucina e nella tua SPA casalinga.

3 ingredienti che, combinati insieme, puoi utilizzare come contorno leggero e veloce e per rendere setosa ed elastica la tua pelle.

Vediamo insieme come.

Il finocchio ammorbidisce la pelle, sgonfia, ha comprovate proprietà anti età, toglie stanchezza e infiammazioni nella zona del contorno occhi e, in abbinamento con timo e succo di limone, dona nuova compattezza alla pelle.

Siamo sicuri che, dopo aver applicato questo rimedio casalingo di bellezza, sarai così splendente da illuminare anche le più grigie giornate di autunno

Tieni a portata di mano:

  • 2 finocchi
  • 3 cucchiai da cucina di succo di limone LIMMI
  • 2 rametti di timo
  • ½ tazza di acqua

Dopo aver lessato e ridotto in purea i finocchi, versali in un pentolino e aggiungi le foglioline di timo e l’acqua (fino a rendere la polpa di finocchio il più liquida possibile). Spegni la fiamma, aggiungi il succo di limone e lascia riposare per 15 minuti.

Filtra il composto e versalo in una bottiglietta. Applica il tonico con un batuffolo di cotone (meglio se fresco di frigo). Il suo delizioso profumo ti aiuterà a ridurre stress e tensioni.

Conserva in frigo per massimo 10 giorni.

Se ti avanzano un po’ di ingredienti, corri a preparare il gustoso piatto qui di fianco, ideale come contorno (non occhi questa volta, ehehe) o come antipasto.

Finocchi timo e limone sono la triade perfetta per illuminare e sgonfiare le borse sotto gli occhi. Ma se invece di metterli in faccia optassimo per un più tradizionale metterli nella pancia?

Stuzzica l’appetito con questa ricetta super facile. Con solo 3 ingredienti realizzerai un antipasto, un appetizer o un contorno delicato e aromatico.

Ingredienti

  • 4 finocchi
  • 2 rametti di timo
  • 4 cucchiai da cucina di succo di limone LIMMI
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva.

Pulisci e lava bene i finocchi, tagliali a listarelle e mettili in una pirofila. Cospargi l’ortaggio  con foglioline di timo, irrora con olio e succo di limone e aggiusta di sale. Fai cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 30 minuti.

Lasciaci il tuo commento

Rispettiamo la tua privacy. Il tuo indirizzo email non sarà visibile.