Tiramisù al limone

Lemon CakeTempo di preparazione: 15 minuti più 3 ore di riposo in frigorifero
Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr. di biscotti Savoiardi
  • 500 gr. mascarpone
  • 20 cucchiai da cucina di succo di limone Limmi
  • 200 gr. di zucchero

Preparazione

Lavorate il mascarpone con lo zucchero, aggiungendo un cucchiaio di succo di limone. Stendete il composto su una pirofila rettangolare. Sovrapponete alla crema di mascarpone uno strato di Savoiardi imbevuti di succo di limone. Aggiungete un altro strato di crema e un altro strato di Savoiardi. Rivestite l’ultimo strato con la crema avanzata . Mettete in frigorifero e lasciare riposare per tre ore.

Forse non tutti sanno che…

Il Tiramisù deve il suo nome alle sue note proprietà energetiche e rigeneranti (cfr. tirarsi su, riprendersi). Si narra che la ricetta classica, a base di caffè e polvere di cacao, venne realizzata, alla fine del XVII secolo, in occasione della visita del Granduca di Toscana Cosimo III de’ Medici alla città di Siena. I cuochi locali, noti per la loro abilità pasticcera, decisero di celebrare la visita del Duca, proponendogli un piatto nuovo: la “zuppa del Duca”. Dietro questo nome si sarebbe celato quello che a buon titolo può considerarsi il primo Tiramisù mai prodotto al mondo. Secondo la leggenda, il dolce divenne uno dei piatti preferiti del Duca, che portò a corte la ricetta e la rese famosa.

La storia e le origini del Tiramisù proseguirono al di fuori della corte dei Medici per raggiungere il Veneto, dove la ricetta venne arricchita dall’uso del mascarpone, prodotto tipico dell’Italia settentrionale. Secondo alcuni, il nome “Tiramisù” sarebbe nato proprio a Venezia, dove pare fosse ritenuto un ottimo ricostituente per le “cortigiane” e addirittura un afrodisiaco, vista la felice combinazione di caffè e cacao.

Nel XIX secolo il dolce, soprattutto nella versione più moderna che prevede l’utilizzo dei biscotti dei Savoia (Savoiardi), migrò oltre i confini nazionali, grazie all’opera di molti autori di libri di cucina italiana. In Emilia Romagna il Tiramisù trova una variante “semi-light”, con crema e scaglie di cioccolato, senza Savoiardi; viene chiamata la ‘Crema della duchessa‘ o zuppa della duchessa.