Uova di Pasqua decorate

Uova di Pasqua decorate

Decorare le uova di Pasqua

L’uovo, simbolo di Vita che si rinnova e di fecondità, caratterizza il periodo di Pasqua.

Vogliamo suggerirvi come creare gusci d’uovo dipinti a mano per rendere le vostre feste allegramente colorate e originali.

Se volete mangiare le uova, potete rassodarle e colorarle con pigmenti vegetali, oppure se scegliete di dare libero sfogo alla vostra creatività con tempere, pennarelli, foglie e perline, svuotatele facendo un forellino all’estremità.

Noi vi consigliamo delle creazioni tutte naturali da gustare e, ovviamente, tra gli ingredienti il succo di limone.

Procedimento

Preferite uova dal guscio bianco, immergetele in una pentola con dell’’acqua (aiutatevi con un cucchiaio per non rischiate di romperle) e diluite qualche goccia di aceto, per donare maggiore brillantezza ai vostri gusci. Scegliete il colore e ricordate che l’intensità sarà data dal rapporto numero di uova/quantità di vegetale.

Ecco alcuni suggerimenti:

  • Radice di cumino, fiori di camomilla, bucce d’arancia, curcuma, tè, zafferano: otterrete un pigmento giallo
  • Ortiche, edera, spinaci: se vi piace il verde
  • Barbabietole rosse, rape o mirtilli: se puntate al classico rosso
  • Buccie di cipolla bionda: per ottenere una colorazione arancione
  • Foglie di cavolo rosso: per dei gusci blu
  • Caffè: per una tinta marrone chiaro

Fate rassodare le uova in acqua, insieme al ‘colorante naturale’ prescelto, per un quarto d’’ora a fuoco moderato. Quindi toglietele e riponetele delicatamente su un piatto. Se volete un colore più intenso, lasciatele riposare in frigorifero per una notte.

Per disegnare linee e decori, sulle uova appena colorate, utilizzate un pennellino intinto nel succo di limone o versate alcune gocce di LIMMI su un piattino, che diventerà la vostra tavolozza. Infine, strofinate i gusci con un pò di burro…diventeranno lucidi e scintillanti!

Qualora abbiate delle uova sode e voleste colorarle utilizzando questa tecnica, onde evitare la rottura dei gusci, assicuratevi, prima di tingerle, che l’’acqua sia fredda.

Le più belle idee dal web per decorare le uova di Pasqua

Curiosando

Ogni Paese ha la sua tradizione legata alle uova…

  • In Bulgaria i gusci sono dipinti di rosso, simbolo di buon auspicio
  • In Danimarca le uova si colorano di giallo
  • In Grecia, Svezia e Russia domina il rosso, emblema di nuova vita e Resurrezione
  • In Olanda le uova decorate vengono appese ad un albero in giardino o nascoste. In realtà, è il coniglietto di Pasqua a nasconderle e ai bambini spetta il compito di scovarle!
  • In Inghilterra, più precisamente a Preston, è tradizione far rotolare le uova colorate lungo un pendio erboso
  • In Italia, fino agli anni ’50, a Pasqua si giocava al Rodolit, che univa il classico divertimento estivo delle biglie con quello delle bocce. Il gioco consisteva nel far rotolare delle uova colorate, un colore per ogni giocatore, su una pista circolare costruita con terriccio o sabbia. Vinceva chi riusciva a colpire tutte le uova avversarie e mantenere intatto il proprio.

Forse non tutti sanno che…

L’usanza di dipingere le uova ha origini antichissime.

Si narra che Maria di Magdala (Maria Maddalena) andò dall’imperatore Tiberio ad annunciare la resurrezione di Gesù. L’imperatore incredulo avrebbe affermato: “Crederò a quello che dici, solo se le uova contenute in questo cestello diventeranno rosse”. Subito le uova si colorarono di un rosso intenso, il rosso simbolo della Passione di Cristo.
Si racconta anche che la Vergine Maria avesse portato un cesto dorato pieno di uova a Ponzio Pilato per implorare la liberazione del figlio.

Lasciaci il tuo commento

Rispettiamo la tua privacy. Il tuo indirizzo email non sarà visibile.