Acne

acnePer i giovanissimi e non solo.

L’acne è associata al periodo adolescenziale e colpisce viso, collo, spalle e schiena. Le ghiandole sebacee secernono secrezioni con maggiore frequenza a causa di un aumento della produzione ormonale, specialmente di testosterone. Il sebo viene imprigionato dallo strato epidermico e si accumula sotto la pelle, creando un rigonfiamento.

Un impacco a base di limone, acqua e miele può essere d’aiuto.

Ecco come si prepara

Portate ad ebollizione 1 litro d’acqua e lasciatela poi raffreddare fino a raggiungere una temperatura di 40°C. Sciogliete all’inteno 2 cucchiai di miele e il succo di un limone (3 cucchiai di succo di limone Limmi). Applicate, tamponando delicatamente sulle parti affette da acne, facendo attenzione che nessun foruncolo scoppi. Provate ad utilizzare questo impacco due volte al giorno, al mattino e alla sera, per due settimane e poi una volta al giorno.
Le proprietà antisettiche e astringenti del limone vi saranno d’aiuto contro punti neri, pelle lucida e brufoletti.

Se il problema acneico è particolarmente esteso e persistente, vi consigliamo di rivolgervi ad un dermatologo che potrà indicarvi cure mirate.

I rimedi della nonna

Care nipotine, se avete la pelle grassa e lucida, al mattino tamponate le parti più interessate (naso, mento e fronte) con un batuffolo di cotone imbevuto di succo di limone e un po’ di acqua. Non asciugate e attendete circa 20 minuti, prima di applicare una crema idratante leggera.