Acne

Per i giovanissimi e non solo.

L’acne è associata al periodo adolescenziale e colpisce viso, collo, spalle e schiena. Le ghiandole sebacee secernono secrezioni con maggiore frequenza a causa di un aumento della produzione ormonale, specialmente di testosterone. Il sebo viene imprigionato dallo strato epidermico e si accumula sotto la pelle, creando un rigonfiamento.

Un impacco a base di limone, acqua e miele può essere d’aiuto.

Ecco come si prepara

Porta a ebollizione 1 litro d’acqua e lasciala poi raffreddare fino a raggiungere una temperatura di 40°C. Sciogli all’inteno 2 cucchiai di miele e il succo di un limone (3 cucchiai di succo di limone Limmi). Applica, tamponando delicatamente sulle parti affette da acne, facendo attenzione che nessun foruncolo scoppi. Prova a utilizzare questo impacco due volte al giorno, al mattino e alla sera, per due settimane e poi una volta al giorno.
Le proprietà antisettiche e astringenti del limone ti saranno d’aiuto contro punti neri, pelle lucida e brufoletti.

Se il problema acneico è particolarmente esteso e persistente, ti consigliamo di rivolgerti ad un dermatologo che potrà indicarti cure mirate.

I rimedi della nonna

Se hai la pelle grassa e lucida, al mattino tampona le parti più interessate (naso, mento e fronte) con un batuffolo di cotone imbevuto di succo di limone e un po’ di acqua. Non asciugare e attendi circa 20 minuti, prima di applicare una crema idratante leggera.