Acqua e limone: perché l’acqua deve essere calda?

Acqua e limone sono la routine del tuo benessere quotidiano: depurano e aiutano a iniziare con il sorriso la giornata . Ma ti sei mai chiesto perché è meglio accompagnare al succo di limone acqua calda e non fredda di frigo?

I benefici dell’acqua calda

L’acqua calda è un toccasana per rilassare il corpo e lo spirito.

Migliora il metabolismo, favorisce la corretta idratazione, elimina le tossine, rilassa ed è ideale in caso di congestioni.

Un profondo respiro…

Il vapore fumante di una tazza di acqua calda, se inalato, dona subito una sensazione di sollievo specie contro i primi malanni di stagione.

Sgonfia la pancia

Mangiato troppo? Costipato? Senti la tua pancia lievitare dopo una difficile e stressante giornata di lavoro? Calma gli spasmi addominali e il gonfiore con la coppia acqua calda e limone che è in grado di lenire e “massaggiare” la muscolatura contratta.

Combatte l’ansia e favorisce il buon sonno

Una ricerca del 2019 afferma che bere acqua calda sviluppa il sistema nervoso centrale e agisce sull’umore, riducendo l’ansia.

Bere acqua calda con il succo di limone e fare un bagno caldo  prima di dormire, rilassa profondamente e agevola il buon sonno.

Per una pelle più luminosa

Quando si beve acqua calda, la temperatura corporea aumenta, si attiva il sistema endocrino e, attraverso il sudore, si liberano le tossine.  La pelle si idrata, diventando elastica e luminosa.

Ti consigliamo di scaldare l’acqua a una temperatura di circa 60° . Se puoi, evita di aggiungere dolcificanti ma, se proprio non puoi farne a meno, preferisci il miele allo zucchero.

Ricorda: tutte le tisane e gli infusi è bene berli caldi, evitando se possibile di riscaldarli.
Se non hai tempo di rifarli, conservali in un contenitore di vetro o in termos.