Colomba: Italian Easter Cake

Stai cercando la ricetta per preparare la Colomba di Pasqua a casa?

Ingredienti

  • 170 gr. farina 00
  • 315 gr farina manitoba
  • 160 gr burro
  • 150 gr zucchero
  • 1 cubetto di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 80 gr arance o cedri canditi
  • 1 limone (3 cucchiai da cucina di succo di limone Limmi)
  • 6 cucchiai di latte
  • 3 uova + 3 tuorli
  • Acqua tiepida q.b.

Ingredienti per la glassa

  • 100 gr mandorle ridotte in farina
  • 100 gr zucchero
  • 1 albume d’uovo
  • granella di zucchero e mandorle non spellate q.b.

Preparazione

Amalgama 60 gr di farina 00, latte e lievito. Copri l’impasto con un panno e fate riposare 20 minuti. Al panetto lievitato, unisci la restante farina 00 e lavora (aiutandoti con un po’ di acqua tiepida) fino a ottenere un impasto morbido. Lascia lievitare altri 30 minuti. Amalgama con il panetto 115 gr di farina manitoba, 50 gr burro e 30 gr zucchero.
Copri il composto e fai lievitare ancora 1 ora e 30 minuti.
Lavora con il panetto lievitato 200 gr di farina manitoba, 110 gr burro, 110 gr zucchero, un pizzico di sale, agrumi canditi, succo di un limone (3 cucchiai da cucina di succo di limone Limmi) e 3 tuorli. Unisci 3 uova (una per volta) e la farina necessaria per impastare. Fai lievitare altre 8 ore. Riprendi l’impasto e lavoralo qualche istante per sgonfiarlo; quindi riponilo nello stampo sagomato a colomba.
Fai lievitare ancora 6 ore prima di infornare.

Nel frattempo, puoi iniziare a preparare la glassa: sbatti un albume con 100 grammi di zucchero e la farina di mandorle, quindi spennella la superficie del composto lievitato. Guarnisci con mandorle intere e zucchero in grani.

Dopo tanta fatica e pazienza, finalmente è giunto il momento di infornare! Cuoci la colomba pasquale a 180° per 10 minuti, poi a 160° per altri 40.

Lo sapevi che…?

colombaDai simbolismi biblici alla gastronomia

  • Nella Bibbia, la colomba con ramoscello di ulivo nel becco torna da Noè dopo il diluvio universale per testimoniare la riconciliazione tra Dio e il popolo.
  • Pasqua 750 d. C.: un pasticcere di Pavia, durante l’assedio longobardo della città, offre al re Alboino un ‘pane’ a forma di colomba come segno di pace e serenità.
  • 1176 d. C.: Si narra che un condottiero della Lega dei Comuni lombardi, per celebrare la vittoria del Carroccio contro Federico Barbarossa durante la famosa battaglia di Legnano, fa confezionare dei pani a forma di colomba (simbolo di protezione suprema) in omaggio di tre colombi, posatisi provvidenzialmente sulle insegne lombarde durante il conflitto.
  • 1900: Motta rielabora il leggendario dolce a forma di colomba e lo trasforma nella versione pasquale del panettone, ma senza uvetta.