Granita siciliana al limone

Granita siciliana al limone

Ingredienti

  • il succo di 3 limoni (9 cucchiai di succo di limone Limmi)
  • 180 g di zucchero
  • l’albume di 1 uovo

Preparazione

In un pentolino mettete 9 cucchiai di succo di limone Limmi. Aggiungete tanta acqua fino ad arrivare a 10 dl di soluzione. Cuocete il liquido a fiamma molto bassa fino a raggiungere l’ebollizione, infine aggiungete lo zucchero e lasciate riposare. Quando la soluzione si sarà raffreddata, mettetela in un contenitore metallico, aggiungete mescolando dal basso verso l’alto l’albume sbattuto a neve e riponetela nel freezer. Ogni 30 minuti, rigirate il composto.
Dopo 4 ore la granita sarà pronta per essere gustata. Servite in ampi bicchieri e guarnite con foglioline di menta e uno spicchio di limone fresco.

Un po’ di storia

Nel Medioevo a Messina esisteva la professione dell‘U Nevarolu, cioè dell’uomo che si occupava di conservare la neve tutto l’anno. Si racconta che i nobili messinesi, con l’avvento del caldo, compravano questa neve e ci spremevano dentro il limone: fu così che nacque la Granita al limone.
I Siciliani la accompagnano con una brioche preparata con l’uovo –a granita câ briosci– e dalla forma a base semisferica sormontata da una pallina (a mo’ di coppola).