S.O.S. Buccia d’arancia

Quanti rimedi abbiamo provato per sconfiggere quegli inestetismi che, soprattutto nel periodo estivo, diventano motivo di rinunce e frustrazioni?

Facciamo un passo indietro. Torniamo ai rimedi naturali, niente pillole miracolose o pozioni riducenti: nostro alleato sarà sua maestà il limone. L’agrume giallo, tra le altre cose, agisce da tonificante del tessuto connettivo, donandogli nuova forza ed elasticità.

Con l’olio essenziale

Ogni giorno massaggiate glutei, cosce e ventre con olio di jojoba e alcune gocce di olio essenziale di limone.

Con il succo

Abituatevi a bere nel corso della giornata (a casa e in ufficio) acqua minerale con poco sodio (leggete le etichette) in cui avrete aggiunto qualche goccia di succo di limone. Favorire la diuresi è uno dei primi rimedi contro la cellulite.

Con la volontà

Iniziate una dieta ipocalorica bilanciata che privilegi frutta e verdura, bevete tanta acqua durante il giorno (a piccole dosi ma frequentemente) e cercate di fare quotidianamente una passeggiata di almeno 30-40 minuti.

La nonna consiglia

“Care nipotine, bevete una tazza di tisana anticellulite prima di andare a dormire”.

Hai la cellulite? Scoprilo con il test del pizzicotto

Stringi tra il pollice e l’indice la pelle della coscia e poi lascia andare.
Se compaiono piccoli affossamenti che scompaiono in qualche secondo, non c’è problema, l’alterazione del tessuto connettivo è al primo stadio.
Se gli affossamenti restano visibili, o erano già presenti prima del pizzicotto, in posizione prona, ahimè la cellulite è già ad uno stadio avanzato.
Se gli affossamenti sono presenti anche da sedute e il pizzicotto vi ha fatto male, allora la cellulite è a uno stadio marcato.