Torta con macedonia avanzata o frutta matura

Frutta molto matura, macedonia avanzata… che fare? Semplice: una torta!

Niente sprechi, perché la frutta è sempre un ottimo ingrediente per rendere più freschi e succosi i tuoi dessert. E se poi non è molto “bella da vedere”, nessun problema: la utilizzeremo all’interno del nostro dolce, e si amalgamerà alla perfezione con l’impasto, regalando anche una allegra colorazione al taglio.

Per prepararla, servono pochi semplici ingredienti.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 3 uova
  • 130 g di zucchero
  • 90 ml di olio di semi
  • 150 ml di latte
  • 6 cucchiai di succo di limone LIMMI
  • 500 gr circa di macedonia avanzata, scolata dal suo liquido (o di frutta matura da recuperare, ad esempio pere, banane, kiwi, mele, etc)
  • 1 bustina di lievito per dolci

Preparazione

 Separa i rossi dagli albumi, che monterai a neve.

Lavora i tuorli con lo zucchero, incorpora, poco per volta, la farina setacciata insieme al lievito, unisci il succo di agrumi, l’olio di semi e la frutta tagliata a dadini. Ora aggiungi gli albumi, mescolando bene dal basso verso l’alto, assicurandoti un impasto omogeneo.

Cuoci la torta in forno pre-riscaldato a 180° per 30-40 minuti (fai la prova stecchino per verificare che l’interno sia cotto).

Una volta raffreddata, spolvera la torta con una generosa pioggia di zucchero a velo.

Questa torta è ideale per la colazione – provala anche nello stampo per plum cake – o per una merenda sana, accompagnata da un tè al limone.